Annunciare e sparire: Certified Lover Boy sta arrivando.

Di Alessandro Boila

Con l’uscita di “Dark lane demo tapes”, avvenuta agli inizi di maggio 2020, Drake annuncia l’arrivo del suo sesto disco in studio, per l’estate a seguire. Il 14 agosto abbiamo il primo estratto del progetto, “Laugh now cry later”, che vede la collaborazione del promettente Lil Durk. Lo stesso giorno, finalmente, l’artista rende noto il titolo del nuovo capitolo della sua carriera: “Certified lover boy”. La data d’uscita ufficiale si presumeva avvenisse alle porte di settembre, ma ciò non rientrava nei piani del rapper canadese, il quale, dopo la pubblicazione del singolo, sparì nel silenzio più totale, destando non poco scalpore ai milioni di ascoltatori, che attendevano irrequieti il rilascio di qualche dichiarazione.

Drake Certified Lover Boy


L’attesa verrà ripagata solo il 25 ottobre, giorno successivo al suo compleanno, con un teaser trailer che ripercorre gran parte della carriera di Champagne Papi. Il video, dalla durata di un minuto, raffigura le iconiche cover degli album di Drake: partendo dal noto ragazzino che tenta di catturare le foglie di “So far gone”, per poi passare all’adulto seduto al tavolo con un bicchiere di vino rosso in “Take care”, al volto di profilo circondato dalle nuvole di “Nothing was the same”, per concludere con il passamontagna addosso e gli occhi infuocati di “Dark lane demo tapes”.

Certified Lover Boy January 2021


A far da protagonista in questo filmato – accompagnato solo da una colonna sonora – è il cuore rasato al lato sinistro della testa, simbolo che rimanda, appunto, al titolo del suo nuovo album “Certified lover boy”, che vede finalmente il mese di rilascio alla fine del trailer: gennaio 2021. La strategia di marketing di Drake, però, si muove su più fronti; infatti, un mese dopo, sul suo profilo Instagram pubblica un video che raffigura la skyline di Toronto durante una ripresa notturna. Il logo che compare alla fine è quello della Nike, la data da segnarsi il 18 dicembre. Ed è proprio in
questo giorno che l’artista annuncia la sua collaborazione con Nike, dal nome “Nocta”, insieme alla distribuzione di tutto il merchandising di “CLB”.

LEGGI ANCHE: Mf Doom: Il Villain che salvò l’Hip Hop

Drake Nike Nocta
Drake x Nocta


L’hype generato intorno a questo disco arriva dunque al suo apice: abbiamo il merch, persone con indosso cuori, baci con il rossetto smacchiato e cupidi stilizzati, abbiamo il concept dell’album, studiato ed elaborato nei minimi dettagli, abbiamo una data di rilascio. L’unica cosa che manca – dunque – è il conto alla rovescia. Ma è qua che Drake stupisce di nuovo tutti, dopo l’ennesimo silenzio, pubblica una story, in cui dichiara che a causa di un intervento e della seguente riabilitazione, non ha le energie necessarie per dedicarsi al rilascio del suo disco, ma che
comunque avrà luce nel corso dell’anno.

Drake Certified lover boy
Drake


Il 5 marzo esce “Scary Hours 2” un EP composto da tre tracce, che vede la collaborazione di due pesi massimi come Lil Baby e Rick Ross, basi e flow di questo progetto ci rimandano ad un suono che profuma di classic, tipico dei lavori meno recenti del rapper canadese. Tutto questo non ha fatto altro che stendere un lungo tappeto rosso alla futura entrata in scena dell’artista che da poco ha superato i cinquanta miliardi di ascolti su Spotify. “CLB” sarà l’ennesimo goal al 90esimo minuto di Drake, grazie ad una strategia basata sulla lunga distanza, sulla creazione di un immaginario che ruota intorno ad un’idea, che è ancora ben lontana dall’essere nota, e che dunque, genera un
interesse che va oltre all’irrequietezza dell’attesa.


Open in Spotify

L’intento di Drake non è quello di essere un centometrista, che spinge al massimo nella breve distanza, a poche settimane dalla release, con promo, video e spoiler. Il suo vero obiettivo è quello di vincere la maratona, fare il fiato e andare lunghi, creare così tanto clamore e risonanza mediatica che quando taglierà il traguardo, tra milioni di artisti, tutti gli occhi saranno puntati per l’ennesima volta solo su di lui. “Certified Lover Boy” sta arrivando.

Leggi anche
https://futurafm.dreammarketing.it/mf-doom-il-villain-che-salvo-lhip-hop/

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *