La Liscìa Catanese – Una risata vi vestirà

Sono circa 15 mesi che mi relaziono più con Andrea Carollo che con mia madre. Se vi state chiedendo chi sia ecco la risposta: è il fondatore de La Liscìa Catanese, una community tutta siciliana nata il 2 novembre 2013 da una sua idea.
Non aveva chissà quali obiettivi, tanto da definirla inizialmente un puro passatempo: dopo diversi mesi però la community ha iniziato a dare forti segnali di partecipazione e attività.
La Liscìa altro non è che una caratteristica pura del catanese, ovvero la capacità di ironizzare in qualsiasi situazione, in ogni momento: anche quando i motivi per ridere sono pochi, la liscìa è una garanzia.
Dopo l’uscita del libro ecco la sua prima capsule d’abbigliamento dedicata alla tradizione delle carte siciliane : Andrea ci racconta di più.

1. Identità forte, folklore popolare, sorte. Una capsule che concilia due mondi apparentamento distanti, la tradizione e lo streetwear, con una prospettiva vincente e stilosa. Cosa ha ispirato la tua collezione?

Penso da tanto tempo a come poter sfruttare le carte siciliane per una linea d’abbigliamento.
Le carte siciliane sono un mix pazzesco di significato, storia, valore. Quando abbiamo appreso la notizia che questo natale non sarebbe stato come tutti gli altri ho subito pensato: “e i iucati ‘e catti?” (Trad: e ora le giocate a carte?).
Per il catanese, e il siciliano in generale, il momento della giocata a carte è un momento di convivialità, unione e tutto ciò che di bello possa esserci in una famiglia riunita.
Allora mi son detto, perché non adesso? Perché non mettere sul cuore di una maglietta o felpa questo grande valore?
Così nasce la collezione, grazie al supporto grafico di un amico e collega Giuseppe Bussolari che mi ha supportato sin dall’inizio trasformando la mia idea in un bellissimo prodotto e i ragazzi di @sicilianwords che mi hanno aiutato nello studio di ogni singola carta. Al momento solo con le figure del re, del cavallo, della donna e degli assi.

2. Se la Liscìa fosse un asso?

Sicuramente l’asso di coppe.
Questo asso raffigura un antico contenitore che si usava per celebrare i matrimoni pagani della Sicilia in età greca.
Uno dei principali significati riguarda la nascita, l’arrivo di un qualcosa di nuovo.
La Liscìa è questo.
Ogni giorno lavoro affinché questa piattaforma possa offrire alla sua community qualcosa di nuovo, di diverso, divertente e coinvolgente.

3. Libro. T-shirt. Migliaia di visualizzazioni. Se La Liscìa fosse una sciarpa da stadio che slogan sventolerebbe?

“Community is Queen”.
La community è la forza e l’essenza del brand “La Liscìa Catanese”.
Attiva, coinvolgente, attenta. Una delle community più belle.

4. Supportare l’indipendente, il locale è uno dei dogmi di questo Natale. Le carte, un progetto catanese realizzato per un catanese: ci sono i presupposti per il regalo perfetto. Che ti aspetti dal tuo pubblico?

Il mio pubblico è molto attento.
Sono convinto che non si fermeranno al semplice capo, ma andranno a fondo.
Leggeranno le simbologie, cercheranno il significato più adatto al partner, amico o collega.
Le storie sono molto accattivanti ed è facile immedesimarsi in questa linea d’abbigliamento.

5. Se potessi scegliere, a chi regalaresti la tua shirt?


La regalerei alle persone che amo e se potessi regalerei loro il Cavallo di Spade.
La sua spada, simbolo di forza e lotta, è un elemento che sottolinea il desiderio di libertà e la voglia di lottare per ottenerla.
Il cavallo di spade è perseveranza, libertà, coraggio.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *